Il team Amore & Vita è una realtà storica del ciclismo, la squadra più antica del mondo tra i team professionistici ancora in attività, essendo stata fondata nel 1989. Tra le sue fila ha visto passare tantissimi atleti, uno dei quali è Marco Zamparella. Il toscano, classe 1987, ha corso dal 2015 al 2017 in questo team Continental, diventandone poi, ancora giovane, uno dei direttori sportivi. Con Marco abbiamo discusso sulla sua nuova attività, il suo modo di gestire la corsa e gli atleti e le difficoltà che le piccole squadre stanno affrontando in epoca di pandemia.

Continua a leggere…
Pubblicato da: Fuoridibici | 4 gennaio 2021

I principali colpi di ciclomercato per il 2021

Come ogni anno, al debutto della nuova stagione, dovremo abituarci ai cambiamenti di squadra di molti atleti. È sempre complicato all’inizio ricordarsi i vari spostamenti, soprattutto per quei corridori che hanno passato molti anni in un team e, di conseguenza, siamo abituati ad associarli con esso. In questo articolo, per fare chiarezza, elenchiamo i principali cambi di squadra e alcuni ritiri eccellenti.

Continua a leggere…
Pubblicato da: Fuoridibici | 31 dicembre 2020

Buon 2021 a tutti!

Tanti Auguri di un 2021 sereno

Pubblicato da: Fuoridibici | 30 dicembre 2020

Davide Malacarne ci parla della sua prima passione, il ciclocross

Nel periodo invernale, in cui il ciclismo è pressoché fermo e si può solo seguire gli allenamenti dei vari atleti e la pianificazione degli impegni in calendario, c’è una disciplina che cattura l’attenzione degli appassionati: il ciclocross.

In Italia magari non è conosciutissimo, ma il ciclocross in Paesi come Belgio e Olanda è uno sport seguito con molta passione dai tifosi e praticato da grandi campioni della bici. In questi anni è sorto il dualismo tra Wout Van Aert e Mathieu van der Poel, ma ci sono e ci sono stati altri fenomenali corridori. Quindi perché non inserirlo anche alle Olimpiadi? E in Italia sarà possibile far crescere un campione anche in questa specialità? Ne parliamo con Davide Malacarne, professionista su strada fino al 2016, ma con un passato da ciclocrossista, che ci racconta la sua esperienza e ci descrive il panorama attuale :

Continua a leggere…
Pubblicato da: Fuoridibici | 24 dicembre 2020

Buon Natale!

Tantissimi Auguri di Buon Natale ai nostri lettori!!!

Pubblicato da: Fuoridibici | 21 dicembre 2020

Des Proctor, il professore che scoprì il talento di Michael Matthews

Tutti gli appassionati conoscono l’australiano Michael Matthews, cresciuto ciclisticamente in Europa, in forza per il prossimo anno alla GreenEDGE (al momento di scrivere l’articolo non è ancora stato comunicato il nome ufficiale della squadra). Ma chi può dire di sapere come Michael ha scoperto lo sport e l’attitudine per il ciclismo? Abbiamo contattato Des Proctor, suo professore di educazione fisica ai tempi delle scuole superiori, che ci ha raccontato gli inizi sportivi, il suo carattere e il rapporto che è proseguito tra loro a tutt’oggi.

Continua a leggere…

La pandemia ha causato, per motivi sanitari, uno spostamento del calendario ciclistico, tanto che le ultime corse si sono protratte fino al mese di Novembre, generalmente periodo che coincideva con l’inizio della preparazione invernale.
Ne è risultato, quindi, un periodo “anomalo” anche dal punto di vista nutrizionale. Il perché ce lo spiega nei particolari la dott.ssa Erica Lombardi, Dietista del Pro Team Astana e di numerosi atleti e atlete del panorama ciclistico.

Continua a leggere…
Pubblicato da: Fuoridibici | 7 dicembre 2020

Marta Cavalli e l’emozione della Maglia Azzurra

Marta Cavalli è una giovane realtà del ciclismo italiano, sia su strada che su pista. Ha corso con il team Valcar-Travel & Service e si appresta, per la prossima stagione, ad iniziare una nuova avventura con la FDJ NAquitaine Futuroscope. Ripercorriamo con lei due momenti particolarmente speciali di quest’anno: i Mondiali di Imola e i Campionati Europei Under 23 su pista.

Continua a leggere…
Pubblicato da: Fuoridibici | 27 novembre 2020

Milano-Sanremo: percorso classico o novità?

Quest’anno la Milano-Sanremo si è disputata in piena estate, l’8 agosto, causa spostamento delle gare per il Covid-19. Ma la data insolita non è stato l’unico cambiamento adottato, anche il percorso ha subito modifiche sostanziali.

Continua a leggere…

“Per quanto riguarda la nostra squadra, un po’ come tutte, abbiamo adottato la massima attenzione: mascherina, gel e tutti i dispositivi, cercando ovviamente di stare il meno possibile a contatto con altre persone.

Continua a leggere…

Older Posts »

Categorie