Pubblicato da: FUORIdiBICI | 5 agosto 2011

Sale l’entusiasmo alla vigilia del 62° G.P. Camaiore

Domani a Camaiore si vivrà una grande giornata di ciclismo professionistico con la 62a edizione dell’omonimo Gran Premio che prenderà il via dalla città della Versilia alle ore 11,00.

Saranno complessivamente 199,200 i chilometri della gara che abbraccerà buona parte della Versilia. Dopo un avvio pianeggiante con il circuito sul lungomare di Lido di Camaiore, valevole per l’assegnazione dei traguardi volanti intitolati alla memoria di Fabio Casartelli, si entrerà nel vivo della corsa con il circuito finale di 24 chilometri da ripetere sei volte. Il Monte Pitoro (altitudine 224 metri; 3 chilometri al 6,9% di pendenza media con un dislivello di 203 metri) verrà scalato dai corridori per ben 7 volte (l’ultima a circa 10 chilometri dall’arrivo) prima della picchiata verso il traguardo finale di Viale Oberdan a Camaiore.

Si annuncia sin d’ora una corsa altamente spettacolare per la cornice di gara, tra il mare e le colline versiliesi, anche se rimane incertissimo il pronostico: la starting list (108 atleti in rappresentanza di 13 squadre) presenta numerosi spunti d’interesse. Al via Ivan Basso (Liquigas-Cannondale) con il dorsale numero 1. Sarà la prima gara italiana per il campione varesino, dopo la lunga parentesi del Tour de France. C’è attesa per il campione italiano Giovanni Visconti (Farnese-Vini Neri Sottoli), secondo lo scorso anno dietro il vincitore Kristjan Koren, che avrà al suo fianco un pimpante Oscar Gatto reduce dal vittorioso Trofeo Matteotti nonché azzurro al Test Event di Londra il prossimo 14 agosto. In casa Androni Giocattoli-Cipi occhi puntati sul trio Emanuele Sella, Josè Serpa Perez e Francesco Ginanni (terzo nell’edizione 2010) mentre nell’Acqua&Sapone con il promettente colombiano Carlos Alberto Betancurt ritorna alle corse Alessandro Proni dopo il brutto infortunio subito al campionato italiano in linea di Acicatena (Catania) lo scorso 25 giugno. Scalpita anche la Colnago CSF Inox con Domenico Pozzovivo, Stefano Pirazzi e Gianluca Brambilla che si esaltano maggiormente quando la strada sale. In gara anche Fortunato Baliani (D’Angelo&Antenucci-Nippo) a segno al recente Brixia Tour nonché trionfatore qui a Camaiore nel 2007 e il vincitore “meno giovane” tra i corridori in attività, DavideRebellin (Miche-Guerciotti) che s’impose nel 2002. Al via alcuni élite ed under 23 (“stagisti”) al debutto tra i professionisti: Mirko Tedeschi (1989, Farnese Vini-Neri Sottoli); Matteo Di Serafino (1986) e Filippo Fortin (1989, AndroniGiocattoli-Cipi); Devid Tintori (1989, Acqua&Sapone); Enrico Battaglin (Colnago CSF Inox); Nicolas Francesconi (1989, Amore&Vita CyclingTeam).

Per quanto concerne la copertura televisiva, le fasi salienti della 62° edizione del G.P. Camaiore saranno trasmesse domani sera alle 19,00 su Rai Sport 2 con una sintesi di 45 minuti (in replica sullo stesso canale alle 23,00).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: