Pubblicato da: FUORIdiBICI | 19 aprile 2012

Freccia Vallone: ottimo 9° posto per Diego Ulissi

Nella Freccia Vallone (194 km), al cospetto del temibile Muro di Huy, Diego Ulissi ha compiuto un altro bel passo verso la maturità agonistica.
Partito da Charleroi con i gradi di capitano della Lampre-ISD, il ventiduenne toscano ha saputo riscattare la prova in ombra dell’Amstel Gold Race con una prestazione di grande spessore, conquistando la 9^piazza a 9″ dal vincitore Joaquin Rodriguez e a pochissimi metri dal 6° posto di Martin.

La corsa, disputata in condizioni climatiche molto variabili, ha avuto uno svolgimento senza sussulti, con una fuga di due atleti (Roux e Bellemakers) a monopolizzare la prima parte della gara e i tentativi senza fortuna di Visconti, Iglinskiy, Hesjedal e Norhaug ad animare il finale, prima dell’approccio al Muro di Huy.
Ben pilotato dai compagni di squadra nella parte di testa del gruppo (ridotto a 40 unità), Ulissi è riuscito a mantenere una pedalata agile che gli ha permesso di presentarsi con ancora energie da spendere negli ultimi 100 metri, con una rimonta che lo ha portato vicino a ottenere anche più del 9° posto finale.

“Avrei potuto anche chiudere meglio, ancora qualche metro e sarei arrivato nelle prime sei o sette posizioni – ha commentato Ulissi – Comunque, questa annotazione non significa che non sono contento, anzi: ho ottenuto le risposte che cercavo in vista delle future esperienze in questa corsa, ho conquistato qualche punto per la classifica World Tour e penso di aver ripagato la fiducia accordatami dalla squadra. Direi che posso essere soddisfatto. Ringrazio i miei compagni, con i quali in corsa ho trovato un’ottima intesa”.

English version:

Very good performance by Diego Ulissi in Flèche Wallone, after that on Sunday he had been not competitive in Amstel Gold Race.
The young cyclist from Lampre-ISD obtained the 9th place, at 9″ to the winner Joaquin Rodriguez and at few meters to the 6th place of Martin: Ulissi covered the Mur of Huy on a regular pace, before trying a strong recovery in the final meters.

“If the race would have been 30 meters longer, maybe I could enter in the top 5 – Ulissi said – However, I’m very happy, because I collected good signals for the future experiences in this race, because I obtained some World Tour points and because I paid off the support of the whole team”.

Comunicato Stampa Lampre ISD

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: