Pubblicato da: FUORIdiBICI | 26 aprile 2012

La Farnese Vini-Selle Italia per il Giro 2012

Ieri ha fatto sei ore di allenamento con i suoi ragazzi. Oggi si prepara alle ultime due corse pre – giro. Luca Scinto ha ufficializzato i nomi dei corridori che parteciperanno al Giro d’Italia 2012. Lo ha fatto prima del tempo (rispetto ai suoi timing strategici) per tranquillizzare i selezionati e proiettarli sulla “corsa più dura del mondo, nel paese più bello del mondo”, come recita il claim del Giro, dove la Farnese Vini Selle Italia andrà per attaccare, attaccare e ancora attaccare.

La squadra selezionata dal Pitone si basa sui tre leader del team, Filippo Pozzato (in Twitter, @PippoPozzato) che cercherà una vittoria di tappa, sognando la rosa nella prima parte della corsa, insieme ad Oscar Gatto (@gatto_oscar), vincitore di Tropea – l’unico ad aver battuto davvero Contador al Giro 2011 – che punterà alla replica di quanto fatto, forte di una campagna del nord vissuta da protagonista. Insieme a loro, al debutto in una corsa di questo livello, l’enfant prodige della velocità Andrea Guardini (@AndreaGuardini), in questo momento impegnato in Turchia per rodarsi.

Ai tre leader, è affiancata una coppia di esperienza: Luca Mazzanti (@lucamazzanti74), il regista in corsa, il braccio destro di Scinto nel gruppo, l’uomo di Pozzato e degli altri capitani insieme a Francesco Failli (@francescofailli), più giovane di Mazzanti ma pur sempre con un ottimo bagaglio di esperienza alle spalle, che spera di riscattare la sfortuna nera del 2011 (cadde rovinosamente nella tappa di Orvieto) giocandosi anche le proprie carte nelle tappe vallonate per passisti – scalatori.

Capitani e uomini di esperienza quindi, per uno zoccolo duro che farà da fondamenta per il futuro, affidato a tre giovani promettenti, corridori da fughe con spunto veloce, che la squadra ha voluto premiare con un’esperienza universitaria: Elia Favilli e Matteo Rabottini, entrambi già al via della corsa rosa nel 2011, pronti a replicare fughe ed attacchi, con il piglio di chi può rischiare di stare al vento chilometri su chilometri, aspettando di vedere quel che succederà. Insieme a Pierpaolo De Negri, lo spezzino che arriva direttamente da Brugnato, uno dei paesi più colpiti dall’alluvione dello scorso 25 ottobre che correrà per se e per la sua gente, impegnata ancora nella ricostruzione.

“Ho voluto dare la squadra prima del solito – spiega Luca Scinto (@scintoluca) – perchè era giusto far mentalizzare gli atleti, anche se normalmente preferisco tenerli “alla corda” fino alla fine. La squadra che ho messo in piedi è la migliore in assoluto in questo momento. I tre leader, da cui mi aspetto tantissimo. Pozzato deve vincere, Gatto pure, e Guardini deve misurarsi con le volate che fanno entrare un corridore nella storia. E poi ci sono i giovani, a cui regaliamo un’esperienza importante. Due già c’erano l’anno scorso: Favilli, che al nord ha stupito anche me per costanza e forza, insieme a Rabottini, a cui abbiamo fatto fare un percorso di avvicinamento più leggero e che sapevo già di portare visto che nella terza settimana dell’anno scorso aveva dimostrato di avere ancora forza e determinazione. Infine De Negri, uno dei “miei”, cresciuto con noi dai dilettanti che quest’anno meritava un posto in squadra e che si è preparato bene per l’evento. Sono sicuro che da questi tre ragazzi raccoglieremo tanti chilometri in fuga, perchè attaccare sarà la nostra regola. Infine, gli uomini che fanno da amalgama e sono una garanzia: Mazzanti, il mio regista e Failli, un atleta che stiamo valorizzando e che sicuramente potrà far vedere belle cose nelle tappe più difficili. Rimane aperta solo una posizione, che definirò entro la fine della settimana visto che Hulsmans, a cui avrei voluto dare un premio per la splendida campagna al nord fatta, ha un problema ad un ginocchio e non potrà essere al via purtroppo”.

Comunicato Stampa Farnese Vini Selle Italia

THE YELLOW – FLUO TEAM FOR TOUR OF ITALY

The sportive director Luca Scinto have choosen his Farnese Vini Selle Italia for 95th Tour of Italy. The name, the rules and goals of yellow – fluo team.

Yesterday a training with his guys, today he is waiting to go our from his house for the last two appointments of the season, before the Tour of Italy. Luca Scinto has choosen his nine riders for Tour of Italy 2012, before his normal timing, in this way the guys can prepare their mind to the best results possible, since Luca Scinto is ready to do a Tour of Italy attacking in all the stages.

The team is composed by the leaders, Filippo Pozzato (in Twitter, @PippoPozzato) who will search a stage success, thinking also to the first pink jerseys, together with Oscar Gatto (@gatto_oscar), the winner of Tropea 2011 who will try to do the same thing this year, after a good north part of the season. At his first participation at a great appointment, Andrea Guardini (@AndreaGuardini), the sprinter of the team, in this moment in Turkey to find the best condition.

Among them, the older riders of the team, a guarantee for the success of the leaders: Luca Mazzanti (@lucamazzanti74), the “producer” in bike, the right-hand man of Luca Scinto in bicycle. Younger but anyway with a great experience, Francesco Failli (@francescofailli), who will search personal results in the middle stages.

Captains and experiences men, together with three young guys, convocated for the future: Elia Favilli and Matteo Rabottini, both present already in 2011, with Pierpaolo De Negri, who arrived from Brugnato, a country destroyed by the flood of October 25. All them have to find escape, doing km and km with the wind in front, dreaming to arrive.

“I wanted to publish the team soon because the guys have to arrive concentrated and ready for a stronger Giro – Luca Scinto (@scintoluca) explained – and them are the best riders that I have in this moment. They are ready, they are strong and we will do a Tour of Italy dedicated to the escapes. (…) The team is composed by the leader from whom I’m aspecting a success, in particular from Pozzato and Gatto, meanwhile Guardini will come to do an internation experience with the sprint who are writing the story. With them, two guarantee, Mazzanti and Failli. In the end, three young guys, our future: Elia Favilli, Pierpaolo De Negri, Matteo Rabottini. From them I want courage, ability and the strong of the beginners. Still open one position, since Hulsmans have a problem at a knee, I’ll choose until the end of the week”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: