Pubblicato da: FUORIdiBICI | 17 luglio 2012

Il Tour de France riparte dai Pirenei

Giorno di riposo oggi al Tour de France 2012. Si recupera e si studiano le tattiche da utilizzare a partire da domani, quando la corsa ripartirà. Il programma prevede due giornate intense sui Pirenei. Domani la 16ª tappa, Pau-Bagnères-de-Luchon (197 km) con la classica combinazione Col d’Aubisque-Col du Tourmalet-Col d’Aspin-Col de Peyresourde.

Sarà una frazione fondamentale per provare qualche attacco alla maglia gialla Bradley Wiggins e al Team Sky. Montagna ce n’è tanta e tra salite e discese Cadel Evans (BMC) e Vincenzo Nibali (Liquigas-Cannondale) proveranno a giocarsi le loro carte, sempre attenti a ciò che farà Chris Froome. Il compagno di team di Wiggins si è dimostrato finora il migliore in salita, ma dovrà anche lavorare sodo per scortare al meglio il proprio capitano.

La tappa di giovedì, la 17ª (Bagnères-de-Luchon – Peyragudes, 143,5 km), sarà altrettanto importante in quanto include il Port de Balès (HC) a circa 30 km dal traguardo e l’arrivo in quota su un’ascesa di 1ª categoria. Insomma, per provare a strappare il simbolo del primato a Wiggins e per guadagnarsi il podio non resta che combattere su questi terreni, poiché la cronometro di sabato (Bonneval-Chartres, 53,5 km) sarà decisamente favorevole al britannico.

Di seguito le altimetrie della 16ª, 17ª e 19ª tappa:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: