Pubblicato da: FUORIdiBICI | 24 agosto 2012

Lance Armstrong: squalifica a vita e addio ai sette Tour

Un nuovo colpo di scena scuote il mondo del ciclismo: Lance Armstrong ha deciso di rinunciare a difendersi dalle accuse che l’agenzia antidoping statunitense (USADA) gli aveva mosso tempo fa. Armstrong ha diramato un comunicato stampa sul suo sito ufficiale.

Armstrong dice basta, ha deciso di fermarsi e di smettere di combattere dopo che il tribunale di Austin (Texas, la città in cui vive) ha respinto il suo nuovo ricorso contro l’USADA. L’agenzia antidoping ha quindi fatto sapere che all’ex-corridore statunitense (che ultimamente si era cimentato nel triathlon) verranno tolte le sette vittorie conquistate al Tour de France e sarà radiato a vita dal ciclismo professionistico. Secondo l’USADA infatti la rinuncia a difendersi equivale ad un’ammissione di colpa da parte di Armstrong.

Inutile aggiungere che tutta questa vicenda ha ormai assunto caratteri che definire grotteschi è dir poco.

Annunci

Responses

  1. è un accanimento contro lo sport in particolare il ciclismo bisogna trovare una soluzione io direi dopo 1 anno cade in prescrizione bounagiornata


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: