Pubblicato da: FUORIdiBICI | 27 dicembre 2012

Damiano Cunego: la bandiera del Team Lampre

Presentazione Giro d'Italia 2013

Con i ritiro dall’attività agonistica di due simboli blu-fucsia come Daniele Righi e Marco Marzano, Damiano Cunego è diventato il corridore con la più lunga militanza, ancora in corso, nelle fila del Team Lampre.
Il Piccolo Principe si appresta a vivere la nona stagione nella formazione dei patron Galbusera, nel nome di una continuità fortemente voluta da Cunego stesso.
Il saluto a un’annata che si chiude e un pensiero di augurio per la prossima stagione, piena di novità per la compagine blu-fucsia, sono affidati proprio a Damiano, ovvero colui che può essere definito la “bandiera” del Team Lampre.

La formazione si presenterà al via della stagione 2013 fortemente rinnovato. Una certezza però è rimasta: la tua presenza in squadra. Damiano, come ci si sente a essere la bandiera di un gruppo?

“Non può che farmi piacere e farmi riflettere sul tempo che passa. Pensare di aver vissuto otto annate in blu-fucsia mi rende orgoglioso per il fatto di essere stato una parte importante della storia di questa squadra, ma al contempo percepisco che non sono più un giovane rampante: sono un uomo con una certa esperienza e sono chiamato a far fronte al certe responsabilità. Essere la bandiera di una squadra è una prospettiva che mi riempie di orgoglio. Pensare che i tifosi possano associare in maniera forte il nome del Team Lampre al mio, mi dà ancora maggiori stimoli per provare a dare a questa formazione ancora grandi soddisfazioni”.

La scelta di legare il tuo futuro prossimo ancora alla squadra dei patron Galbusera ti soddisfa?

“Affinché un rapporto possa durare a lungo, entrambe le parti coinvolte devono impegnarsi e trovare reciproca stima. In tutti questi anni, da parte dei signori Galbusera e del general manager Saronni ho sempre ricevuto considerazione, affetto e supporto, sia nei momenti buoni che in quelli meno positivi. Nel Team Lampre non mi è mai mancato nulla di quanto avessi bisogno per potermi esprimere bene in campo ciclistico. Questi elementi sono stati molto importanti per decidere di continuare a correre in squadra. In più, ho intravvisto ottime prospettive per il futuro, con scelte che stanno indirizzando il team verso direzioni interessanti. Già nel primo raduno di Darfo Boario Terme, ho trovato le prime conferme di queste mie sensazioni positive sulla squadra; ho percepito una forte carica di vitalità proveniente dai nuovi compagni e dai nuovi sponsor. Ovviamente non dimentico chi è stato con noi in questi anni e le aziende che ci hanno fin qui supportato ma, guardando al futuro, vedo un’ottima prospettiva”.

In occasione del primo raduno, hai avuto modo di conoscere i nuovi arrivati in organico: per molti di essi, molto giovani, sarai un punto di riferimento. Ti gratifica questa responsabilità?

“Non la vivo come un’incombenza, ma come un fatto positivo. Mi ricordo quando anch’io ero un giovane neo-professionista e cercavo di imparare molto dai corridori più esperti. Proverò a essere un buon dispensatore di consigli. Ho visto ragazzi molto motivati e dalle ottime qualità: la squadra ha scelto bene, ora toccherà ai singoli corridori dimostrare di non essere solo belle speranze”.

Nel Team Lampre è giunto anche Filippo Pozzato. Come valuti il suo ingaggio?

“Pippo ha grande classe, quella che serviva al Team Lampre per tornare a essere protagonista nelle Classiche del Nord come Fiandre e Roubaix. I nostri obiettivi saranno differenti, ma penso che tutti potranno trarre giovamento dalle sue prestazioni.Infatti se, come ci si augura, Pozzato dovesse andare bene nella prima parte delle Classiche, l’intero ambiente della squadra riceverebbe una grande carica di entusiasmo, utile anche per affrontare le Classiche delle Ardenne e il resto della stagione”.

Come hai trascorso l’inverno?

“Ho passato qualche settimana in tranquillità con la mia famiglia. Ai primi di novembre ho ripreso ad andare in bicicletta, inizialmente nelle vesti di esploratore: essendomi trasferito a Lugano, ho dovuto scoprire i percorsi della zona e i tracciati per gli allenamenti. Ho potuto sfruttare il clima mite del lago per buone uscite, intensificando il lavoro da metà dicembre seguendo le tabelle di allenamento”.

Parlando di allenamenti, quale giudizio puoi dare all’inizio della collaborazione con Michele Bartoli, nuovo consulente della squadra per la preparazione e la programmazione degli appuntamenti agonistici?

“Con Michele si è instaurato subito un ottimo rapporto, abbiamo iniziato un cammino comune che, mi auguro, possa essere vincente. Apprezzavo molto Bartoli quando era un ciclista: da giovane corridore quale ero, mi esaltavo a vedere il guerriero toscano ottenere grandi successi. Mi ha fatto quindi gran piacere avere la possibilità di incontrarlo in questo suo nuovo ruolo, una dimensione non facile per la quale bisogna essere preparati. Michele mi è sembrato molto competente e, in più, ha qualcosa che va oltre l’importante base teorica: ha corso in bicicletta ad alto livello, ha l’esperienza sul campo e quindi conosce quali sensazioni e situazioni vive un’atleta”.

I tuoi tifosi non vedono l’ora di ammirarti in gara: dove darai loro appuntamento?

“L’esordio è fissato in occasione del Challenge Mallorca (3-6 febbraio), poi valuterò quali corse disputare nell’approccio alla Tirreno-Adriatico e al Giro dei Paesi Baschi”.

Quale augurio per gli appassionati di ciclismo?

“Auguro serene feste e un 2013 ciclistico all’insegna delle emozioni sportive: io mi impegnerò per provare a regalare belle soddisfazioni”.

Comunicato Stampa Team Lampre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: