Pubblicato da: FUORIdiBICI | 15 gennaio 2013

Bardiani Valvole-Csf Inox: Modolo e Fortin leaders a San Luis

bardiani2013

Dopo il grande successo della presentazione ufficiale è tempo di attaccare il numero dietro alla schiena e iniziare a correre. Dal 21 al 27 Gennaio, i giovani atleti del Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team saranno in Argentina per prendere parte al 7° Tour de San Luis, corsa a tappe che si corre dell’omonima regione a sud di Cordoba.

Per l’esordio stagionale Roberto Reverberi e Mirko Rossato (che seguirà la squadra in Argentina), hanno selezionato sei uomini in grado di essere competitivi specialmente per gli arrivi in volata. Sacha Modolo e il nuovo acquisto Filippo Fortin saranno i due sprinters di riferimento coadiuvati da Sonny Colbrelli, Marco Canola, Nicola Boem e dal pistard Marco Coledan, che raggiungerà la squadra dal Messico, dove è impegnato con la nazionale italiana di pista per una prova di Coppa del Mondo (17-19 Gennaio).

“Ci siamo preparati bene in queste ultime settimane per farci trovare subito pronti all’esordio – spiega Roberto Reverberi -. C’è una nuova maglia e nuovi sponsor da dover fin da subito cercare di portare in alto e i corridori sono consapevoli che partire con dei buoni risultati potrà aiutare tutti per il proseguo della stagione. Modolo e Fortin, saranno per caratteristiche i due atleti di riferimento ma anche Colbrelli potrà dire la sua come già ottimamente fece lo scorso anno al Tour de San Luis”.

Chi non vede l’ora di iniziare a correre è Filippo Fortin:

“Mi sono allenato senza intoppi questo inverno e negli ultimi giorni sento di aver acquisito un ottimo colpo di pedale e se i miei parametri di allenamento non mi ingannano dovrei essere subito competitivo in volata. Con Sacha penso che ci divideremo i compiti, ma se lui starà meglio di me non avrò problemi ad aiutarlo per il bene della nostra squadra. Ho due grandi stimoli che sono sicuro di mi aiuteranno nel dare ancora di più: l’esordio con la nuova maglia e la volontà di riscattare fin da subito la scorsa stagione molto sfortunata”.

“La prima corsa della stagione porta è sempre ricca di incertezze – racconta Modolo -. Io ho lavorato fino all’ultimo nel miglior modo così da poter già disporre una buona preparazione per il Tour de San Luis. Forse farò un po’ di fatica all’inizio per trovare il ritmo giusto ma penso che con il passare delle tappe potrò trovare lo spazio per dire la mia e cercare un primo importante risultato. A livello generale ho visto una squadra che sta crescendo molto bene in allenamento, ora vedremo in corsa cosa riusciremo a fare”.

Il Tour de San Luis prevede sei tappe più una cronometro individuale (4° tappa), con profili altimetrici vari. Le prime due frazioni saranno verosimilmente ad appannaggio dei velocisti, mentre poi entreranno in scena gli uomini che punteranno alla vittoria generale con diversi arrivi impegnativi. Spazio nuovamente ai velocisti nel finale con l’ultima tappa San Luis – Juana Koslay.

Comunicato Stampa Bardiani Valvole-Csf Inox Pro Team

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: