Pubblicato da: FUORIdiBICI | 5 marzo 2013

GP Nobili Rubinetterie: al via Alberto Contador

1contador

Una perla sul Lago Maggiore: Alberto Contador sarà al via del Gran Premio Nobili Rubinetterie– 10a Coppa Papà Carlo – 5a Coppa Città di Stresa. Una presenza, quella del campione spagnolo, capitano della Saxo Tinkoff, che va ad impreziosire ulteriormente una lista di partenti di grandissimo livello.

«Sapete tutti che l’Italia è il mio secondo paese – conferma Contador – e correre da voi mi entusiasma in modo particolare. Così, dopo la Tirreno-Adriatico, ho deciso di fermarmi ancora qualche giorno e, pur non avendo in programma la Sanremo, di affrontare il Gran Premio Nobili. Non conosco bene la zona del Lago Maggiore, ma mi hanno detto che è davvero bellissima e quindi sarà interessante scorpirla. Ho accettato di correre il Nobili anche per esprimere la mia riconoscenza agli organizzatori: li ho conosciuti alla Milano-Torino dello scorso anno, ricordo i bambini e i tanti tifosi che ho incontrato e soprattutto ricordo una bella vittoria in una gara bellissima. Anche per questo sono contento di venire a correre sul lago».

«La presenza di Contador al Gran Premio Nobili Rubinetterie – aggiunge Antonio Bertinotti dell’Ac Arona – rappresenta per noi la ciliegina sulla torta di un cast già di per sé molto ricco. Consideriamo l’interesse di Contador, del suo team manager Riis e di tutta la Saxo Tinkoff come un premio per il nostro lavoro e siamo sicuri che la loro presenza in corsa non passerà inosservata. Ci piace l’idea di offrire a tutti gli appassionati la possibilità di applaudire tanti campioni in occasione della nostra corsa. Siamo sicuri che il Gran Premio Nobili Rubinetterie saprà regalare le emozioni e lo spettacolo che caratterizzano gli appuntamenti più importanti del ciclismo che conta».

PERCORSO. Come da tradizione, il Gran Premio Nobili Rubinetterie prenderà il via dallo stabilimento Nobili Rubinetterie di Suno (No) per concludersi dopo 187 chilometri sul lungolago di Stresa. Rispetto allo scorso anno, quando vinse Danilo Di Luca, il tracciato è stato alleggerito e presenta la sola asperità della salita di Massino (da affrontare due volte): questa scelta è stata presa proprio in virtù della nuova collocazione della corsa organizzata dall’Ac Arona.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: