Pubblicato da: FUORIdiBICI | 11 aprile 2013

Amstel Gold Race 2013: la Lampre-Merida punta su Cunego e Ulissi

Team Lampre - Merida 2013

Inizierà domenica 14 aprile, con l’Amstel Gold Race, la settimana delle Classiche delle Ardenne, periodo che rappresenta un passaggio cruciale per la stagione di alcuni corridori di spicco del Team Lampre-Merida. In prima fila, Damiano Cunego, alla ricerca di riscatto dopo la caduta sul Cauberg che lo ha frenato nella scorsa edizione della gara olandese.

Al fianco del veronese ci sarà Diego Ulissi, a formare una coppia che può impensiere tutti gli avversari. Il ds Piovani avrà inoltre a disposizione corridori dall’indiscusso valore quali Matteo Bono, Davide Cimolai, Massimo Graziato, Manuele Mori, Daniele Pietropolli e Simone Stortoni, per una formazione di matrice tutta italiana.

Lo staff operativo sarà composto dall’assistente tecnico Marzano, dai massaggiatori Della Torre, Napolitano e Redaelli, dai meccanici Romanò, Panseri e Pengo, dall’autista Bozzolo e dal dottor Beltemacchi.

“La caduta nel finale dell’edizione 2012 ha lasciato Cunego con una gran voglia di rivincita. L’arrivo è stato spostato, andremo a visionarlo per valutare quanto potrà incidere sulla corsa – ha commentato il ds Piovani – Corridori come Ulissi e Pietropolli hanno le qualità per essere davanti anche nelle battute finali della gara, quindi il nostro potrebbe essere un valido trio. Risulterà fondamentale l’esperienza di Bono e Mori, in aggiunta alla buona condizione di forma mostrata di recente da Stortoni e Cimolai. Infine, la freschezza atletica di Graziato e la capacità di centrare fughe da lontano potranno essere utili dal punto di vista tattico”.

Queste le impressioni di Cunego:

“Un anno fa, la corsa finì male per me. Ovviamente, mi piacerebbe riscrivere un epilogo ben diverso: penso di arrivare all’appuntamento in buona condizione, ma il miglior termometro sarà la strada. Sono curioso di valutare il nuovo finale. Dopo 250 km, la variazione potrebbe anche non essere così influente, ma potrebbe comunque favorire il rientro di qualche atleta attardato di pochi secondi.”

“Le Classiche delle Ardenne mi affascinano, sono gare nelle quali ritengo di poter realizzare belle prestazioni – ha spiegato Ulissi – La nostra squadra avrà per l’Amstel un capitano come Damiano Cunego, già vincitore della corsa in passato, quindi saremo in prima linea. Sarò al fianco di Damiano, pronto a muovermi nella maniera più utile alla squadra. La condizione è buona, nonostante la flessione avuta al Giro dei Paesi Baschi: la imputo al freddo patito durante la settimana”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: