Pubblicato da: FUORIdiBICI | 8 maggio 2013

Giro d’Italia 2013 – Di Luca: «Ci riproverò!»

diluca

700 metri. Tanto ha diviso il Killer di Spoltore Danilo Di Luca dalla vittoria nella 4^ tappa del Giro d’Italia:

“A meno nove c’ho provato, d’accordo con Scinto, e sono andato via con un colombiano che non dava mai i cambi (Robinson Edua Gomez Chalapud, n.d.r.). Ma sopratutto, pensavo ci fosse più discesa e meno tratti aperti dalla fine della salita all’arrivo. Peccato, perchè con un pizzico di collaborazione da parte del Colombiano o con meno pianura tra fine discesa e arrivo, avrei potuto fare il colpaccio. Sto comunque bene e ci riproverò nei prossimi giorni, questo sicuramente”.

Le parole sono quelle di Di Luca, tranquillo dopo l’arrivo, raggiante per la prova, infastidito dalla sbavatura finale (la vittoria era proprio ad un passo). A festeggiare intanto è Battaglin (Bardiani – CSF) davanti a Felline (Androni) e Visconti (Movistar), ma la giornata ha registrato anche il tentativo di fuga di Matteo Rabottini, oggi maggiormente in condizione rispetto a ieri.

Mauro Santambrogio invece non è riuscito a fare la differenza: il percorso, a ben vedere, alla fine non era così congeniale alle caratteristiche della rivelazione giallofluo 2013, ma lo stesso Mauro, sereno dopo l’arrivo ammette:

“Altre tappe sono più adatte, lì sarò presente e protagonista”. Domani intanto la carovana va in scena da Cosenza a Matera: 199 km, ancora con un finale nervoso.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: