Pubblicato da: FUORIdiBICI | 13 maggio 2013

Giro d’Italia 2013: Pirazzi conquista la maglia dei G.P.M.

pirazzi

Con una bella azione da lontano e degli ottimi sprint in cima sui più importanti gran premi della montagna di giornata, al termine della 9° tappa del Giro d’Italia da Sansepolcro a Firenze di 170km, Stefano Pirazzi ha conquistato la maglia blu di leader dei GPM.

Subito dopo il via, Manuel Bongiorno provava ad entrare in un primo tentativo di fuga ma veniva ripreso dopo una decina di chilometri, in contropiede ripartiva Stefano Pirazzi con altri  12 atleti e riuscivano a prendere il largo. Sul primo GPM di 2° categoria del Passo della Consuma, lo scalatore del #greenteam conquistava il primo posto ed importanti punti. Lo stesso scenario si replicava sulla salita di Vallombrosa, questa volta di 1°, dove con un altro allungo anticipava il colombiano Chalapud (Colombia). Nella seguente discesa sotto ad un’incessante pioggia, Pirazzi purtroppo accusava una crisi di freddo e di fame che gli facevano perdere contatto da Maxim Belkov (Katusha) che con una lunga azione solitaria andava a vincere la tappa. Nel finale il gruppetto dei fuggitivi sempre con dentro Pirazzi, era ripreso da quello con i pretendenti alla maglia rosa in cima allo strappo di Fiesole.

Sul traguardo di Firenze vinceva quindi il russo Belkov, alle spalle finivano Betancur (AG2R) a 0.44 e Pantano (Colombia) a 0.46. Pirazzi, conquistato l’obiettivo della maglia blu, concludeva con il suo passo, 42° a 2.07.

Nella classifica dei GPM Stefano Pirazzi è quindi ora in testa con 38 punti, Chalapud secondo con 23 e Visconti (Movistar) terzo con 16.

“Fin da prima del Giro avevo dichiarato che questa maglia era uno dei miei obiettivi e sono molto contento di averla presa già ora al termine della prima settimana – spiega dopo il traguardo Stefano -. Ho corso con intelligenza cercando di raggiungere il massimo con il minimo sforzo anche perché volevo puntare alla vittoria di tappa. Purtroppo sulla salita di Valleombrosa, sotto la pioggia, ho iniziato a sentire le prime negative sensazione che nella discesa sono diventate una crisi di freddo e fame. Peccato per la tappa ma questa maglia mi ripaga degli sforzi fatti ed è una bella soddisfazione. Non sarà sicuramente facile mantenerla fino alla fine ma ora che l’ho conquistata cercherò di portarla fino a Brescia”.

In classifica generale, Vincenzo Nibali (Astana) è sempre in testa. Il migliore del greenteam è proprio Pirazzi, 33° a 8.53.

Oggi, lunedì 13 Maggio, è previsto una giornata di riposo al Giro d’Italia, che riprenderà il 14 con l’arrivo in salita dell’Alpe di Montasio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: