Pubblicato da: FUORIdiBICI | 11 ottobre 2013

Domani si corre il Giro dell’Emilia 2013

giro_emilia

Sarà la centralissima Piazza Roma di Modena ad ospitare domani mattina tutte le operazioni preliminari e la partenza della novantaseiesima edizione del Giro dell’Emilia – Granarolo, penultimo appuntamento stagionale per quanto riguarda l’attività organizzativa del Gruppo Sportivo Emilia.

Al via della gara, valida anche come prova della Challenge Lowell Orologi, ci saranno alcuni tra i corridori più in forma del momento, primo su tutti l’azzurro Diego Ulissi (Lampre – Merida) che sarà affiancato da compagni di squadra di primo piano quali Michele Scarponi e Damiano Cunego. Occhi puntati anche sull’Astana, la rappresentativa che schiererà alla partenza Fabio Aru, Frederik Kessiakoff e Jakob Fuglsang e sulla AG2R La Mondiale di Domenico Pozzovivo. Assolutamente da non sottovalutare sarà la presenza dell’ex tricolore Franco Pellizotti e di Diego Rosa (Androni Giocattoli – Venezuela) di Stefano Pirazzi e Francesco Bongiorno (Bardiani CSF – Inox), di Matteo Rabottini e Fabio Taborre (Vini Fantini – Selle Italia) fino ad arrivare al vice campione del mondo degli under 23, il sudafricano Louis Meintjes (Mtn – Qhubeka).

Dopo la partenza (11,45) gli atleti, lungo la Via Emilia, raggiungeranno Castelfranco per poi dirigersi verso San Giovanni in Persiceto, località da sempre legata da un rapporto molto profondo con la classica di fine stagione. Nel centro di San Giovanni è previsto il traguardo volante dell’amministrazione comunale e successivamente sempre sul territorio di San Giovanni il tv Agricola Caretti.

Imboccata la Persicetana la corsa si dirigerà verso Borgo Panigale e Zola Predosa, transitando davanti allo stabilimento della Felsineo. Saranno gli ultimi chilometri di relativa tranquillità, perchè poco dopo, il giro dell’Emilia – Granarolo, entrerà nelle sue fasi più importanti. La strada inizierà a salire fino a Rocca di Roffeno, teatro del passaggio della gara lo scorso anno.

Quest’anno però, proprio dopo il passaggio a Rocca di Roffeno, i corridori proseguiranno per altri 2,5 chilometri per raggiungere l’inedito valico di Santa Lucia dove è posto il primo gpm della giornata. Una salita molto impegnativa con pendenze del 10%. dopo lo scollinamento la veloce discesa porterà a Vergato prima di toccare Marzabotto e Sasso Marconi dove la strada inizierà a salire verso Badolo.

Sarà il preludio del gran finale.

I protagonisti del giro dell’Emilia – Granarolo entreranno nella città di Bologna da via toscana per proseguire per Piazza di Porta Santo Stefano e il passaggio da porta Saragozza dove la strada si impennerà verso il traguardo di San Luca con il transito all’arco del Meloncello.

Circa due chilometri con pendenze massime del 18%. Una salita sarà affrontata complessivamente per cinque volte.

Rai Sport 2 trasmetterà un’ampia sintesi della gara nel pomeriggio di domani a partire dalle ore 17,30.

Sul sito internet del GS Emilia (www.gsemilia.it) sono presenti tutti i dettagli della gara e domani sarà possibile seguire la corsa attraverso la diretta testuale.

A questo link è possibile visualizzare l’elenco partenti, con i rispettivi numeri dorsali: emilia2013_partenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: