Pubblicato da: FUORIdiBICI | 2 marzo 2015

Tirreno-Adriatico 2015: uno spettacolo mai visto

click

Non era mai successo prima che i quattro vincitori degli ultimi Grandi Giri “incrociassero le ruote” nella stessa gara a tappe del calendario WorldTour.

Alberto Contador (Giro d’Italia 2008, Tour de France 2009, Vuelta a Espana 2008, 2012, 2014), Christopher Froome (Tour de France 2013), Vincenzo Nibali (Vuelta a Espana 2010, Giro d’Italia 2013, Tour de France 2014) e Nairo Quintana (Giro d’Italia 2014) assicurano uno spettacolo senza precedenti alla 50^ edizione della Tirreno – Adriatico, organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport in programma dall’11 al 17 marzo.

I PRINCIPALI PROTAGONISTI
Contador è il vincitore dell’ultima edizione della Corsa dei Due Mari; Nibali ne ha vinte due di seguito (2012 e 2013) ed è alla caccia del tris; Froome, secondo nel 2012, cerca il suo primo successo finale in questa gara; Quintana, dopo la vittoria sulle strade del Giro d’Italia e il secondo posto dietro Contador alla Tirreno 2014, tenterà di affermarsi anche nella Corsa dei Due Mari.

Ma la partecipazione, davvero ineguagliabile, non si ferma ai papabili vincitori finali. Altra grande sfida sarà quella tra le ruote veloci del gruppo, dove Mark Cavendish, Marcel Kittel e Elia Viviani saranno i più accreditati protagonisti per gli sprint di gruppo.

Peter Sagan, Fabian Cancellara, Joaquim Rodriguez, Daniel Martin e Filippo Pozzato sono invece i probabili protagonisti delle tappe con arrivi per finisseur come quello di Arezzo, dove lo scorso si impose proprio Sagan.

LE DICHIARAZIONI DEL VINCITORE DELL’ULTIMA EDIZIONE
Alberto Contador, vincitore dell’edizione 2014 della Tirreno – Adriatico, ha dichiarato all’organizzazione: <<Non vedo l’ora di tornare a gareggiare in questa corsa perché ho avuto sensazioni fantastiche lo scorso anno, e inoltre mi da un’altra opportunità di incontrare i tifosi italiani, che mi hanno fatto sempre sentire come se fossi a casa mia>>.

SQUADRE AL VIA
Ecco l’elenco delle 22 squadre da 8 corridori ciascuna con i principali iscritti:
AG2R LA MONDIALE (FRA) – Pozzovivo, Betancur
ASTANA PRO TEAM (KAZ) – Nibali, Cataldo
BARDIANI CSF (ITA) – Battaglin, Pirazzi
BMC RACING TEAM (USA) – Van Avermaet, De Marchi
BORA – ARGON 18 (GER) – Huzarski, Bennett
COLOMBIA (COL) – Duarte, Rubiano Chavez
ETIXX – QUICK STEP (BEL) – Cavendish, Uran
FDJ (FRA) – Pinot, Roy
IAM CYCLING (SUI) – Brändle, Pelucchi
LAMPRE – MERIDA (ITA) – Pozzato, Modolo
LOTTO SOUDAL (BEL) – Van Den Broeck, Roelandts
MOVISTAR TEAM (ESP) – Quintana, Malori
MTN – QHUBEKA (RSA) – Boasson Hagen, Ciolek
ORICA GREENEDGE (AUS) – Durbridge, Yates
TEAM CANNONDALE – GARMIN (USA) – Martin, Hesjedal
TEAM EUROPCAR (FRA) – Rolland, Arashiro
TEAM GIANT – ALPECIN (GER) – Kittel, Mezgec
TEAM KATUSHA (RUS) – Rodriguez, Moreno
TEAM LOTTO NL – JUMBO (NED) – Gesink, Vanmarcke
TEAM SKY (GBR) – Froome, Viviani
TINKOFF – SAXO (RUS) – Contador, Sagan
TREK FACTORY RACING (USA) – Cancellara, Mollema

A questo link l’elenco completo degli iscritti: Iscritti TA 15

LE TAPPE
Ad ospitare la “Grande Partenza” saranno Camaiore e il suo Lido, in Versilia, che lanceranno la prossima “Corsa dei Due Mari” con una cronosquadre di 22,7 chilometri.

La seconda frazione, con partenza da Camaiore e arrivo a Cascina (km 153), è essenzialmente piatta e invita le ruote veloci del gruppo.

Cascina sarà anche località di partenza della terza tappa che vedrà ripetersi l’arrivo ad Arezzo, dopo 203 km, sullo stesso strappo dove lo scorso anno si impose Sagan.

Sabato 14 quarta frazione molto insidiosa nell’entroterra umbro e marchigiano. Si parte da Indicatore (Arezzo) con quattro Gran Premi della Montagna previsti: Foce dello Scopetone, Poggio San Romualdo e lo strappo finale di Crispiero (doppio passaggio) prima della breve picchiata di Castelraimondo (km 226).

Ecco la tappa Regina, domenica 15, con partenza da Esanatoglia e arrivo ai 1675 m del Monte Terminillo (km 197) con anche due Gran Premi della Montagna nella parte iniziale e centrale (Passo Sallegri e la salita de Le Arette).

Penultima frazione, adatta agli sprinter, quella che porterà il gruppo da Rieti a Porto Sant’Elpidio (km 210).

Anche la cinquantesima edizione della Corsa dei Due Mari si concluderà a San Benedetto del Tronto. La cronometro individuale finale di 10 chilometri incoronerà il vincitore della “Corsa dei Due Mari”.

I profili altimetrici e le mappe di ciascuna tappa sono scaricabili dal sito http://www.tirrenoadriatico.it

LE QUATTRO MAGLIE DEI LEADER E RELATIVI SPONSOR
Sono quattro le maglie che contraddistinguono i leader delle classifiche della corsa. Disegnate dal Maglificio Santini che, in occasione del 50° anno della manifestazione, ha realizzato anche un logo speciale che contraddistingue questa particolare edizione.

MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM, leader della classifica generale
MAGLIA ROSSA – ACQUA FIUGGI, leader della classifica a punti
MAGLIA BIANCA – SELLE ITALIA, leader della classifica dei giovani
MAGLIA VERDE – SPRANDI, leader della classifica del Gran Premio della Montagna

Corel

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: